La fine di un matrimonio o di una convivenza segnala spesso la disgregazione della famiglia, che può essere devastante per tutte le parti coinvolte. Le persone che una volta erano molto legate e impegnate fra di loro, spesso diventano avversari e il divorzio o la separazione (nel caso di una coppia di fatto)  diventa un campo di battaglia.

In questa fase i figli hanno bisogno di un nutrimento costante, ma i genitori, arrabbiati e amareggiati, non sono in grado di fornirlo. L'intervento psicologico in queste situazioni mira a favorire la transazione familiare, affrontando il dolore emotivo emergente. L'obiettivo è quello di aiutare genitori e figli, a raggiungere un nuovo punto di equilibrio, gestendo cosa dire ai figli, come gestire i conflitti, a favorire una relazione con entrambi i genitori;