Separazione e divorzio in tempi rapidissimi: la Negoziazione Assistita. Il D.L. 12 settembre 2014 n. 132, convertito in L. 10 novembre 2014 n. 162, ha introdotto la c.d. procedura di negoziazione assistita. Si tratta di un accordo col quale le parti, assistite da uno o più avvocati, convengono di cooperare in buona fede e con lealtà per risolvere in via amichevole una controversia. La procedura di negoziazione assistita, laddove non prevista dalla legge come obbligatoria, può essere utilizzata su richiesta delle parti in alternativa alla giurisdizione ordinaria per qualsiasi tipo di controversia purché si verta in materia di diritti disponibili.

Quindi  la coppia che consensualmente vuole separarsi o divorziare non dovrà necessariamente rivolgersi al giudice, ma avrà la possibilità di scegliere due nuove opzioni che riducono notevolmente i tempi della procedura: la negoziazione assistita da avvocati (art. 6, D.L. 132/2014) e la conclusione di un accordo presso l’ufficio dello Stato Civile, in presenza di determinate condizioni (art. 12).